Sessioni 2024

Ai sensi dell' Ordinanza Ministeriale n. 635 del 29-04-2024.pdf, in deroga alle disposizioni normative vigenti, la prima e la seconda sessione dell’anno 2024 degli esami di stato di abilitazione all’esercizio delle professioni sono costituite da una prova scritta/pratica e una prova orale svolte in presenza.

A tal fine gli atenei garantiscono che le suddette prove vertano su tutte le materie previste dalle specifiche normative di riferimento e che siano in grado di accertare l’acquisizione delle competenze, nozioni e abilità richieste dalle normative riguardanti ogni singolo profilo professionale.

Tutte le informazioni utili sono contenute nel Bando di ammissione all’Esame di Stato per l’abilitazione all’esercizio delle professioni di Ingegnere, Architetto, Conservatore dei beni architettonici e ambientali, Paesaggista e Pianificatore Territoriale - Sezioni A e B Prima e Seconda Sessione 2024.

 

TITOLO CONSEGUITO PRESSO IL POLITECNICO DI TORINO

Coloro che hanno conseguito il titolo presso il Politecnico di Torino dovranno accedere alla piattaforma Apply@polito dalla pagina personale del Portale della Didattica, sezione Segreteria Online.

Una volta entrati nella piattaforma Apply@polito bisognerà effettuare i seguenti step:

  1. Nella sezione "Scegli il percorso" cliccare su "Aggiungi iscrizione" e poi su"ESAME DI STATO".
  2. Scegliere il metodo di pagamento e cliccare su "Continua".
  3. Nella pagina "Allegati" inserire una copia del versamento della tassa erariale, la quale dovrà corrispondere a € 49,58 a favore di Agenzia delle Entrate – Centro operativo di Pescara - Tasse scolastiche sul c/c postale n. 1016, con causale: “Partecipazione all’Esame di Stato di abilitazione alla professione di …. – Cognome e Nome del soggetto candidato”
    tramite bollettino pagabile nei seguenti modi:
               a. presso gli uffici postali, dove è presente il bollettino prestampato;
               b. online sul sito di Posteitaliane;
               c. tramite il proprio homebanking, se abilitato al pagamento di bollettini postali;
               d. attraverso bonifico bancario: IBAN: IT45 R 0760103200 000000001016 (Agenzia delle Entrate - Centro operativo di Pescara - Tasse scolastiche);
    Si ricorda che l'esecutore del versamento dovrà coincidere con il soggetto candidato all'esame di stato.
  4. al fondo della pagina successiva "Riepilogo e conferma", spuntare i campi relativi all'autorizzazione per la privacy, cliccare su "invia" 
  5. Procedere con il pagamento dell'importo previsto, secondo le seguenti modalità:
             a. carta di credito (o altre forme di pagamento previste dalla piattaforma PagoPA), che danno luogo ad un pagamento immediato;
             b. avvisi di pagamento prestampati (MAV su piattaforma PagoPA), che danno luogo ad un pagamento differitoIl pagamento effettuato secondo la modalità di cui alla lettera b) è valido esclusivamente a condizione che, dopo avere disposto il pagamento, si rientri nella piattaforma Apply@polito, autocertificando ai sensi degli art. 46 e 47 del D.P.R. n. 445/2000 la data in cui è stato disposto il pagamento, attraverso l’inserimento della data stessa nell’apposito spazio previsto dalla piattaforma Apply@polito. Sia il pagamento sia l’autocertificazione devono essere effettuati entro i suddetti termini. Nel caso di accertamento di dichiarazione non veritiera l’iscrizione all’Esame di stato, verrà annullata.

 

TITOLO CONSEGUITO PRESSO ALTRI ATENEI

Coloro che hanno conseguito il titolo presso un altro ateneo dovranno registrarsi alla piattaforma Apply@polito, inserendo i dati personali e un indirizzo email valido.

Una volta completata la registrazione alla piattaforma Apply@polito bisognerà effettuare i seguenti step:

  1. Inserire i dati relativi alla carriera scolastica e universitaria nella sezione "Studi compiuti", inserendo il titolo conseguito (*), il voto e la data di laurea. Non è necessario inserire gli esami superati
  2. Nella sezione "Scegli il percorso" cliccare su "Aggiungi iscrizione" e poi su "ESAME DI STATO".
  3. Scegliere il metodo di pagamento e cliccare su "Continua".
  4. Nella pagina "Allegati" inserire la scansione di un documento d'identità in corso di validità, e una copia del versamento della tassa erariale, la quale dovrà corrispondere a € 49,58 a favore di Agenzia delle Entrate – Centro operativo di Pescara - Tasse scolastiche sul c/c postale n. 1016, con causale: “Partecipazione all’Esame di Stato di abilitazione alla professione di …. – Cognome e Nome del soggetto candidato”
    tramite bollettino pagabile nei seguenti modi:
              a. presso gli uffici postali, dove è presente il bollettino prestampato;
              b. online sul sito di Posteitaliane;
              c. tramite il proprio homebanking, se abilitato al pagamento di bollettini postali;
              d. attraverso bonifico bancario: IBAN: IT45 R 0760103200 000000001016 (Agenzia delle Entrate - Centro operativo di Pescara - Tasse scolastiche);
    Si ricorda che l'esecutore del versamento dovrà coincidere con il soggetto candidato all'esame di stato.
  5. al fondo della pagina successiva "Riepilogo e conferma", spuntare i campi relativi all'autorizzazione per la privacy, cliccare su "invia" 
  6. Procedere con il pagamento dell'importo previsto, secondo le seguenti modalità:
             a. carta di credito (o altre forme di pagamento previste dalla piattaforma PagoPA), che                 danno luogo ad un pagamento immediato;
             b. avvisi di pagamento prestampati (MAV su piattaforma PagoPA), che danno luogo ad un      pagamento differito. Il pagamento effettuato secondo la modalità di cui alla lettera b) è valido esclusivamente a condizione che, dopo avere disposto il pagamento, si rientri nella piattaforma Apply@polito, autocertificando ai sensi degli art. 46 e 47 del D.P.R. n. 445/2000 la data in cui è stato disposto il pagamento, attraverso l’inserimento della data stessa nell’apposito spazio previsto dalla piattaforma Apply@polito. Sia il pagamento sia l’autocertificazione devono essere effettuati entro i suddetti termini. Nel caso di accertamento di dichiarazione non veritiera l’iscrizione all’Esame di stato, verrà annullata.

(*) Se la denominazione esatta del titolo conseguito non è presente nell'elenco sarà necessario aprire un ticket.
 

TITOLO CONSEGUITO ALL' ESTERO

Coloro che sono in possesso di titolo di studio conseguito all’estero potranno iscriversi solo a fronte del preventivo riconoscimento diretto del titolo ai sensi della Legge 148/2002 (ex-equipollenza) presso un ateneo italiano (dovrà essere prodotta autocertificazione indicando l’università italiana che ha rilasciato la certificazione di riconoscimento).

Possono iscriversi anche coloro che hanno ricevuto preventivamente l’equivalenza del titolo estero ai fini dell’ammissione gli Esami di Sato rilasciata dal Politecnico di Torino. Per maggiori informazioni alla pagina.

Una volta ottenuta l'equivalenza/riconoscimento diretto del titolo estero, sarà possibile iscriversi all’Esame di stato tramite la piattaforma Apply@polito, inserendo le informazioni relative al titolo e agli studi compiuti. Per completare l’iscrizione sarà necessario aprire un ticket selezionando l’argomento “Esame di stato per l’abilitazione professionale”.

 

CANDIDATI CON DISABILITÀ
I candidati con disabilità, anche temporanea, secondo quanto disposto dalla Legge 17/99 - Integrazione e modifica della Legge quadro 5/2/1992 n. 104 - e dalla Legge 170/2010 - Nuove norme in materia di disturbi specifici di apprendimento in ambito scolastico - potranno dichiarare nella pagina Apply la loro condizione e potranno richiedere l’utilizzo di ausili e/o tempi aggiuntivi per sostenere le prove, in relazione alla propria condizione.

La richiesta dovrà essere inviata entro la scadenza della presentazione della domanda aprendo un ticket con il Servizio Formazione e Life - Unità Special Needs.

  Apertura delle iscrizioni Chiusura delle iscrizioni
Prima sessione   11 Giugno 2024 24 Giugno 2024 ore 23.59
Seconda sessione 18 Settembre 2024 21 Ottobre 2024 ore 14.00

 

I TERMINI SONO IMPROROGABILI: non sarà possibile inviare la domanda oltre le suddette scadenze, si verrà automaticamente esclusi dalla sessione cui si è chiesto di partecipare.
Saranno altresì esclusi coloro che effettueranno i versamenti previsti dopo le suddette scadenze.

 

Per iscriversi alla Prima sessione

Conseguimento del titolo entro il 28 Giugno 2024

Per iscriversi alla Seconda sessione

Conseguimento del titolo entro il 31 ottobre 2024

L'iscrizione all'Esame di Stato dovrà essere effettuata entro le scadenze previste, anche se entro tali scadenze non si è ancora conseguito il titolo.

 

Le date di avvio delle prove, per tutte le professioni, sono le seguenti:

SEZIONE A

Laurea magistrale, specialistica e quinquennale ordinamento previgente il D.M. 509/99  

Prima sessione                                                                    25 Luglio 2024
Seconda sessione                                                               14 Novembre 2024

SEZIONE B

Laurea triennale, Diploma universitario

Prima sessione                                                                   31 Luglio 2024
Seconda sessione                                                              21 Novembre 2024

 Ai sensi dell’Ordinanza Ministeriale n. 635 del 29 Aprile 2024 e delle note ministeriali del 20/05/2024 e del 30/05/2024, in deroga alle disposizioni normative vigenti, la prima e la seconda sessione dell’anno 2024 degli esami di Stato per l'abilitazione all’esercizio delle professioni di Ingegnere, Architetto, Conservatore dei beni architettonici e ambientali, Paesaggista e Pianificatore Territoriale - Sezioni A e B, sono costituite da due prove in presenza: una prova scritta o pratica e una prova orale.

Si prega di attendere l'aggiornamento della presente pagina dedicata alla struttura delle prove per conoscere come queste verranno differenziate in base alla professione per la quale si intende partecipare agli esami di stato 2024 ai fini dell'abiltiazione.

A breve verrà pubblicato il decreto rettorale di nomina delle commissioni.

Il calendario delle prove orali verrà pubblicato successivamente allo svolgimento della prove scritte/pratiche.

Il tirocinio professionale nasce dalla volontà del Politecnico di Torino e degli Ordini del Piemonte e della Valle d’Aosta per offrire ai laureati in architettura in possesso dei requisiti la possibilità di esonero della prima prova pratica dell’Esame di Stato per l’iscrizione all’Albo degli Architetti P.P.C.

Il tirocinio professionale può essere svolto da tutti i laureati presso il Politecnico di Torino che hanno conseguito un titolo di studio corrispondente alle classi di laurea di cui agli artt. 17.2 e 18.2 del D.P.R. 328/2001 e successive equiparazioni e che inoltrino richiesta di attivazione di Tirocinio entro e non oltre 24 mesi dal conseguimento dello stesso.

Coloro che completano il tirocinio professionale ai sensi della Convenzione Quadro siglata dal Politecnico di Torino con l’ordine degli Architetti, Paesaggisti, Pianificatori e Conservatori di Torino e provincia, sono esonerati dal sostenimento della prova pratica dell’Esame di Stato, secondo quanto specificatamente previsto dalla Convenzione e dalla normativa di riferimento.

A breve verranno pubblicate maggiori informazioni su cosa comporta l'esonero dalla prova pratica.

 

 

Ulteriori informazioni sul tirocinio professional sono disponibili al seguente indirizzo del sito degli Ordini del Piemonte e della Valle d’Aosta: https://tirocini.oato.it/ 

L'Associazione Ingegneri e Architetti ex Allievi del Politecnico di Torino organizza due volte l'anno le simulazioni delle prove scritte e orali dell'Esame di stato.
Vi invitiamo a visitare il sito dell'associazione Alumni per ogni aggiornamento.

Per contattare l'associazione:

tel.: 011.090.7998
email: segreteria.alumni@polito.it

C.so Duca degli Abruzzi, 24 (corridoio lato C.so Einaudi, di fianco al bar)
Orario di apertura al pubblico: dal lunedì al venerdì dalle 10:00 alle 12:00 

Ulteriore documentazione utile è pubblicata sul sito dell'Ordine Ingegneri di Torino.