Tirocini curriculari in Italia

Immagine
Formation

I tirocini curriculari sono gestiti seguendo procedure e criteri di assegnazione diversi a seconda del corso di studi a cui si è iscritti. Ogni crediti di tirocinio corrisponde a 25 ore di attività presso il soggetto ospitante.

I documenti obbligatori e richiesti per legge per svolgere un tirocinio curriculare sono:

  1. il contratto di Convenzione di Tirocinio tra il Politecnico di Torino e l'Azienda/Ente ospitante (per saperne di più, vai alla sezione “Convenzione di Tirocinio"); 
  2. il Progetto Formativo, compilabile online dallo studente ma solo dopo la registrazione della Convenzione e l'inserimento del tirocinio nel carico didattico (per saperne di più, vai alla sezione “Progetto Formativo").

In questa pagina sono indicate documenti e regole generali.

Le regole specifiche di ciascun corso di studi sono invece disponibili qui:

 

La Convenzione di tirocinio è un accordo tra il Politecnico di Torino e l'Azienda/Ente ospitante che occorre stipulare per legge PRIMA DELL'INIZIO del tirocinio. 

Lo studente ha due possibilità per sapere se l'azienda ha già una convenzione attiva: 

  1. digitare il nome dell’azienda nel campo "ragione sociale" al momento della compilazione del Progetto Formativo; nel caso in cui questa diventi selezionabile vorrà dire che l'azienda è già convenzionata con l'Ateneo e pertanto sarà possibile procedere nella compilazione del Progetto Formativo.
  2. aprire un ticket indirizzato all'Ufficio competente specificando nell'oggetto "verifica convenzione".

Nel caso in cui l'azienda non risulti convenzionata, dovrà per prima cosa registrarsi sul sito del Politecnico di Torino nella sezione dedicata

Si precisa che è l'azienda, e non lo studente, a dover effettuare la registrazione e che la procedura è valida solo per le aziende italiane (l'iter per le aziende estere è spiegato nella sezione "tirocini curriculari all'estero").

A seguito della registrazione sul sito verranno inoltrate via mail le credenziali di accesso alla pagina personale dell'azienda, dalla quale sarà possibile compilare il form per la richiesta di Convenzione.

La procedura genererà quindi un contratto di Convenzione che l'azienda dovrà firmare digitalmente ed inviare via PEC (politecnicoditorino@pec.polito.it). 

La convenzione è soggetta a imposta di bollo secondo le disposizioni contenute nel DPR n. 642/1972. L’imposta (marca da bollo da € 16,00 – a carico del Soggetto Ospitante ad eccezione degli Enti Pubblici Territoriali) potrà essere assolta tramite l’applicazione di un contrassegno cartaceo visibile sul documento e conservato presso la sede del Soggetto Ospitante o, in alternativa, tramite il versamento di un contrassegno telematico indicandone gli estremi sul documento.

La stessa procedura deve essere ripetuta nel caso di una Convenzione scaduta da rinnovare.

Le Convenzioni stipulate prima del 19/02/2018 sono valide per tirocini curriculari.

È possibile per l’azienda recuperare le credenziali eventualmente smarrite seguendo le istruzioni indicate qui.

Una volta pervenuto il contratto, il documento verrà registrato e la Convenzione diverrà operativa solo dopo aver completato l’iter di firma del Politecnico. 

N.B.: Ricordiamo che nel caso di Enti pubblici, le firme sul documento di Convenzione dovranno essere tassativamente in formato digitale come da decreto legislativo n.10 del 15 febbraio 2002.

Fac-simile Convenzione per tirocini curriculari

Il Progetto Formativo è il documento che deve essere compilato online dal tirocinante PRIMA dell'inizio dell'attività di tirocinio e che contiene tutti gli estremi relativi al tirocinio, ovvero: 

  • dati anagrafici del tirocinante;
  • i dati del soggetto ospitante e del tuo "tutor aziendale", la persona individuata a livello aziendale che dovrà seguire il tirocinante nel suo percorso formativo; 
  • i dati del "tutor accademico", un docente del Politecnico di Torino individuato dal tirocinante o, per alcuni Corsi assegnato, che ha il compito di verificare che i contenuti del tirocinio siano effettivamente quelli che l'azienda aveva dichiarato; 
  • l'orario e le date di svolgimento dell’attività al fine di attivare la copertura assicurativa; 
  • gli obiettivi formativi e i contenuti del tirocinio.

Per compilare il Progetto Formativo:

  • effettuare il login al sito www.polito.it con le credenziali e accedere alla propria pagina personale inserendo i codici di accesso nell'area "sign-on";
  • seleziona l'etichetta “STAGE” e clicca su "Nuovo Progetto Formativo";
  • digitare il nome dell’azienda nel campo “Ragione Sociale”(se la l'azienda non è selezionabile, vorrà dire che non è convenzionata con l'Ateneo e pertanto dovrà procedere alla stipula della Convenzione);
  • compilare i campi del Progetto Formativo il più dettagliatamente possibile. Se non si è in possesso di tutte le informazioni richieste, si consiglia di chiederle al referente aziendale o al tutor accademico;
  • una volta inserita la mail del Tutor aziendale, il portale gli inoltrerà una comunicazione tramite posta elettronica attraverso cui dovrà confermare il proprio indirizzo mail seguendo la procedura indicata. Questa conferma è necessaria per poter procedere con la compilazione del progetto formativo;
  • premere il pulsante “Salva ed invia in approvazione”. Il progetto verrà valutato nell’ordine: 
    - dal tutore aziendale, che riceve via email il link alla pagina di Approvazione / Rifiuto del progetto;
    - dal tutore accademico, che può approvare / rifiutare dalla sua pagina personale, e/o dal docente Referente dei tirocini che, a fronte delle approvazioni precedenti, approva e VALIDA il progetto;
    Queste approvazioni saranno effettuate tramite portale, non sono richiesti documenti cartacei né firme a penna. Le approvazioni sono solamente in capo ai tutor; in caso di ritardi, è opportuno contattarli via mail.
  • una volta validato il progetto, l'azienda potrà visualizzarlo dalla propria area riservata sul portale, e sarà anche possibile generare un pdf del documento da trasmettere all’azienda, se questa lo richiede.

 

Estensione di tirocinio (valido solo per i corsi di laurea magistrale LM): la durata del tirocinio è vincolata dal numero di crediti indicati nel carico didattico (1CFU=25ore). E' possibile aumentare (solo in fase di compilazione del progetto formativo e non durante lo svolgimento del tirocinio) il numero di ore del tirocinio selezionando una delle opzioni visibili nella sezione “ORE PREVISTE”. 
In ogni caso non è possibile superare le 900 ore. Tale richiesta deve essere concordata preventivamente con il soggetto ospitante e DOVRA’ essere confermata dal docente di riferimento (referente di tirocinio o tutore accademico), che avrà la facoltà di rifiutare un progetto formativo proposto. In questo caso sarà necessario concordare una nuova proposta di tirocinio e compilare un nuovo progetto formativo. L'approvazione del progetto conferma invece anche l’eventuale pacchetto di ore aggiuntive.
Un tirocinio con estensione verrà REGISTRATO come segue: TIROCINIO corrispondente ai crediti/ore previsti dal Cds (es. 6 crediti /150 ore) più l’indicazione “estensione tirocinio curriculare” con i crediti/ore aggiuntivi. Questi crediti saranno supplementari rispetto ai 120 previsti per conseguire il titolo.

Fac-simile Progetto Formativo

Iniziato il tirocinio:

  • si dovrà compilare online il libretto di tirocinio (timesheet) per ciascun giorno di attività;
  • eventuali sospensioni temporanee, proroghe, modifiche dell’orario o trasferte dovranno essere indicate direttamente sul timesheet;
  • a una settimana dalla data di fine del tirocinio indicata sarà richiesto sia al tirocinante (obbligatorio) che al tutor aziendale di compilare un questionario online;
  • al termine del tirocinio sarà richiesto di inviare in approvazione il timesheet al tutor aziendale;
  • dopo l'approvazione del timesheet, è necessario caricare gli altri documenti eventualmente richiesti da ciascun corso di studi (es. relazioni, portfolio, ecc.) per l'approvazione da parte del tutor accademico e/o del referente dei tirocini del cds;
  • la successiva registrazione del tirocinio in carriera è unicamente in capo al tutor accademico o al referente dei tirocini di ciascun cds.