Tirocini post lauream in Italia

Immagine
colloquio

Il tirocinio post lauream è uno degli strumenti riconosciuti da aziende, enti, istituzioni, studi professionali come primo step per facilitare l'accesso al mondo del lavoro.

Questi tirocini sono rivolti a candidati che hanno già conseguito la laurea triennale o magistrale e NON sono attualmente iscritti ad un altro percorso formativo presso il PoliTO. Uno stage post lauream è una prima opportunità per entrare nel mercato del lavoro e mettere a frutto le competenze acquisite durante gli studi.

Questo tirocinio è normalmente definito "extra-curricolare" o "formativo e di orientamento" ed è possibile attivarlo una volta terminati i propri studi e aggiornata la propria carriera con il supporto del Politecnico di Torino per una durata massima complessiva di 6 mesi (eventualmente distribuiti fra più di un tirocinio e NON comprensivi di quelli curriculari precedentemente effettuati con la stessa matricola) entro i 12 mesi dal conseguimento del titolo.

Questo tipo di tirocinio prevede obbligatoriamente l'erogazione di un'indennità da parte del soggetto ospitante, che può variare a seconda di ciò che è stato deliberato da ciascuna Regione di attivazione dell'esperienza. In Piemonte, ad esempio, deve essere corrisposta dall'ente ospitante al tirocinante un'indennità per la partecipazione al tirocinio di € 300,00 lordi mensili per un impegno minimo di 20 ore settimanali. Tale importo aumenterà proporzionalmente in relazione all'impegno del tirocinante fino a un massimo di 40 ore settimanali corrispondente ad un'indennità di partecipazione minima mensile pari a € 600,00 lordi.

Soggetto ospitante (azienda o ente) e soggetto promotore (il Politecnico di Torino) devono garantire il monitoraggio delle attività indicando un tutor di riferimento ciascuno. Il tutor accademico deve essere individuato dal tirocinante e solitamente in questo caso la scelta ricade sul relatore di tesi.

Dopo aver incontrato i referenti aziendali e concordato insieme i contenuti del tirocinio, modalità di svolgimento, l'orario e il luogo, ricorda che vi sono alcuni  DOCUMENTI OBBLIGATORI per legge da predisporre PRIMA dell'inizio del tirocinio, ovvero la Convenzione di Tirocinio tra il Politecnico di Torino e il soggetto ospitante e il Progetto Formativo.

In Italia i tirocini sono regolamentati a livello regionale. A questo link è possibile prendere visione di una sintesi delle regole per l'attivazione dei tirocini extra curriculari per le diverse Regioni.

Per i tirocini all'estero è necessario fare riferiemento alle istruzioni a fondo pagina.

Per i tirocini post lauream in Piemonte o Lombardia è possibile seguire le istruzioni elencate di seguito; invece se la sede prevalente di svolgimento dell'attività si trova in altre regioni, l'iter è più articolato ed è necessario aprire un ticket nella sezione dedicata almeno un mese prima della data prevista per l'avvio.

 

La Convenzione di tirocinio è un accordo tra il Politecnico di Torino e l'Azienda/Ente ospitante che occorre stipulare per legge PRIMA DELL'INIZIO del tirocinio. 

Il laureato ha due possibilità per sapere se l'azienda ha già una convenzione attiva: 

  1. digitare il nome dell’azienda nel campo "ragione sociale" al momento della compilazione del Progetto Formativo (vedi punto seguente); nel caso in cui questa diventi selezionabile vorrà dire che l'azienda è già convenzionata con l'Ateneo e pertanto sarà possibile procedere nella compilazione del Progetto Formativo.
  2. aprire un ticket specificando nell'oggetto "verifica Convenzione" e indicato il nome dell'azienda o dell'ente e la sua partita iva.

Nel caso in cui l'azienda non risulti convenzionata, dovrà per prima cosa registrarsi sul sito del Politecnico di Torino tramite il form dedicato.

NB: Si precisa che è l'azienda, e non il laureato, a dover effettuare la registrazione e che la procedura è valida solo per le aziende italiane (l'iter per le aziende estere è spiegato a fondo pagina).

A seguito della registrazione sul sito verranno inoltrate via mail le credenziali di accesso alla pagina personale dell'azienda, dalla quale sarà possibile compilare il form per la richiesta di Convenzione per tirocini post lauream.

La procedura genererà quindi un contratto di Convenzione che l'azienda dovrà firmare digitalmente ed inviare via PEC  all'indirizzo politecnicoditorino@pec.polito.itLa convenzione è soggetta a imposta di bollo secondo le disposizioni contenute nel DPR n. 642/1972. L’imposta (marca da bollo da € 16,00 – a carico del Soggetto Ospitante ad eccezione degli Enti Pubblici Territoriali) potrà essere assolta tramite l’applicazione di un contrassegno cartaceo visibile sul documento e conservato presso la sede del Soggetto Ospitante o, in alternativa, tramite il versamento di un contrassegno telematico indicandone gli estremi sul documento.

La stessa procedura deve essere ripetuta nel caso di una Convenzione scaduta da rinnovare.

È possibile per l’azienda recuperare le credenziali eventualmente smarrite seguendo le istruzioni indicate qui.

Una volta pervenuta la convenzione, il documento verrà registrato e sarà possibile compilare il progetto formativo come spiegato al punto seguente. 


N.B.: Ricordiamo che nel caso di Enti pubblici, le firme sul documento di Convenzione dovranno essere in formato digitale come da decreto legislativo n.10 del 15 febbraio 2002.

Fac-simile Convenzione post-lauream in Piemonte (a titolo esemplificativo, non compilare nè modificare)

Fac simile convenzione per tirocini post lauream in Lombardia (a titolo esemplificativo, non compilare nè modificare)

Il Progetto Formativo è il documento che deve essere compilato online dal tirocinante PRIMA dell'inizio dell'attività di tirocinio e che contiene tutti gli estremi relativi all'attività: 

  • dati anagrafici del tirocinante;
  • i dati del soggetto ospitante e del tuo "tutor aziendale", la persona individuata a livello aziendale che dovrà seguire il tirocinante nel suo percorso formativo; 
  • i dati del "tutor accademico", un docente del Politecnico di Torino individuato dal tirocinante (solitamente il relatore di tesi) che ha il compito di monitorare gli aspetti formativi dell'esperienza e la coerenza con il percorso accademico; 
  • l'orario e le date di svolgimento dell’attività; 
  • gli obiettivi formativi e i contenuti del tirocinio.

Per compilare il Progetto Formativo:

  • una volta laureato effettua il login alla tua pagina personale del Portale della Didattica con le credenziali da studente;
  • seleziona l'etichetta “STAGE” e clicca su "Nuovo Progetto Formativo";
  • digita il nome dell’azienda nel campo “Ragione Sociale”(se la l'azienda non è selezionabile, vorrà dire che non è convenzionata con l'Ateneo e pertanto dovrà procedere come indicato al punto 1);
  • compilare i campi del Progetto Formativo il più dettagliatamente possibile. Se non si è in possesso di tutte le informazioni richieste, si consiglia di chiederle al referente aziendale o al tutor accademico;
  • stampare il documento;
  • apporre la propria firma sul documento e poi reperire quella del Responsabile Risorse Umane o Rappresentante Legale (campo soggetto ospitante) e del tutor accademico (campo soggetto promotore).

N.B.: Una volta inserita la email del Tutor Aziendale, il portale gli inoltrerà una comunicazione tramite posta elettronica, attraverso cui dovrà confermare il proprio indirizzo email seguendo la procedura indicata. In mancanza di tale conferma non si potrà procedere alla stampa del progetto formativo.

L'azienda deve inviare via email il documento completo e firmato a career.service@polito.it almeno 7 giorni prima della data di inizio del tirocinio in modo da consentire all'Ateneo di garantire la regolare copertura assicurativa e l'espletamento di tutte le altre formalità burocratiche senza le quali la tua attività non può essere riconosciuta valida.

ATTENZIONE: Quanto descritto ai punto 1 e 2 è valido soltanto per i tirocini post-laurea svolti con sede prevalente in Piemonte o Lombardia. Per i tirocini svolti in regioni diverse, aprire un ticket nella sezione dedicata almeno un mese prima della data prevista per l'avvio.

Fac-simile Progetto Formativo post-laurea

I tirocini avviati possono essere modificati durante il loro svolgimento per esigenze del soggetto ospitante o del tirocinante stesso, per ragioni che, al momento della compilazione del Progetto Formativo, non erano prevedibili.
A volte si tratta di prorogare l'esperienza per rendere la formazione più completa, altre volte è necessario sospendere temporaneamente l'attività, in alcuni casi si tratterà di variare l’orario preventivamente concordato, cambiare il luogo di effettuazione per motivi di trasferta, in altri casi ancora, e sono quelli più fortunati, il tirocinio viene interrotto perché il soggetto ospitante ha stabilito di instaurare con il tirocinante un vero e proprio rapporto di lavoro.


Qualsiasi sia la motivazione che spinge a variare gli accordi presi attraverso il Progetto Formativo, è necessario formalizzare la variazione:

  • collegandosi al Portale della Didattica;
  • accedendo alla propria pagina personale inserendo i codici di accesso nell'area "sign-on";
  • selezionando l'etichetta “STAGE”  e cliccando sul Progetto Formativo che si desidera modificare;
  • cliccando su "Richiesta variazione" e inserendo i dati richiesti. Dopo aver cliccato sul bottone “invio”, il portale inoltrerà una email di conferma dei dati inseriti al tutor aziendale;
  • il tutor aziendale dovrà confermare i dati cliccando sul link presente nella mail ricevuta;
  • a seguito della conferma del tutor, l’Ufficio validerà la richiesta;
  • una mail confermerà l'avvenuta approvazione della variazione.

Al termine dell'attività il tirocinante deve:

  • inviare tramite ticket il libretto delle presenze debitamente compilato per ogni giorno di attività, comprensivo delle firme richieste;
  • compilare il questionario di valutazione dell'esperienza che trovi nella sezione “stage” della tua pagina personale cliccando sulla pratica di tirocinio;
  • inviare tramite ticket all'ufficio la scheda di attestazione delle competenze acquisite e il dossier individuale disponibili al punto 8 del progetto formativo on line, compilati e firmati dal tutor aziendale e accademico.

Tirocinio post-laurea all'estero

Il tirocinio post lauream all'estero è un'ottima occasione non solo per fare un'esperienza formativa, ma anche per sviluppare competenze trasversali quali ad esempio il miglioramento della propria conoscenza delle lingue.

Per quanto riguarda lo svolgimento di un tirocinio all'estero l’iter è differente rispetto ad un tirocinio in Italia, questo perché occorre sempre tenere in considerazione i vincoli imposti dal Paese presso il quale si intenderà prestare l’attività. Per svolgere un tirocinio all’estero è innanzitutto necessario che l’azienda si accrediti al servizio registrandosi a questo link.

A seguito della richiesta di accredito, l’azienda/ente riceverà una mail di conferma, con un link da validare. Dopo la validazione riceverà le credenziali di accesso alla piattaforma e dovrà completare l’anagrafica e allegare, nella sezione "Internship Agreement", copia di un documento di identità del referente aziendale.

Al termine di tale procedura, l’azienda risulterà nell’elenco dei soggetti ospitanti e lo studente potrà procedere alla compilazione online (tab "stage" della propria pagina personale) dell’internship agreement necessario per l’avvio del tirocinio all’estero. Ques'ultimo è il documento che deve essere compilato online dal tirocinante PRIMA dell'inizio dell'attività di tirocinio e che contiene: 

  • dati anagrafici del tirocinante;
  • i dati del soggetto ospitante e del tuo "tutor aziendale", la persona individuata a livello aziendale che dovrà seguire il tirocinante nel suo percorso formativo; 
  • i dati del "tutor accademico", un docente del Politecnico di Torino individuato dal tirocinante che ha il compito di verificare l'acquisizione delle competenze previste e la coerenza con il percorso accademico; 
  • l'orario e le date di svolgimento dell’attività al fine di attivare la copertura assicurativa; 
  • gli obiettivi formativi e i contenuti del tirocinio.

Una volta compilato il form online, l’Agreement dovrà essere stampato, firmato dallo studente, fatto firmare a entrambi i tutor e trasmesso tramite ticket almeno 7 giorni prima della data prevista di inizio del tirocinio. L'Ateneo, dopo aver reperito la firma del Responsabile del Servizio, inoltrerà copia di tale documento via email all’azienda. Al laureato verrà invece inoltrata una mail all’indirizzo di posta istituzionale con il link per stampare il libretto di tirocinio per segnare giorno per giorno gli orari di attività.

Al termine del tirocinio all'estero dovrà essere restituito il libretto di tirocinio (debitamente firmato da entrambi i tutor) tramite ticket entro i 15 giorni successivi alla fine del tirocinio. È inoltre necessario compilare il questionario di valutazione online (pagina personale del Portale Didattica – tab STAGE – pratica di tirocinio).

Il tirocinio potrà avere una durata massima complessiva di 6 mesi (eventualmente distribuiti fra più di un tirocinio e NON comprensivi di quelli curriculari precedentemente effettuati con la stessa matricola) e sarà attivabili entro i 12 mesi dalla data di conseguimento del titolo.

A differenza dei tirocini attivati in Italia, l'indennità di partecipazione, se prevista, dipenderà dalla normativa in materia vigente nei singoli paesi.

Fac-simile Internship Agreement (graduate) 

Coperture assicurative

Gli studenti del Politecnico hanno la possibilità di svolgere attività di tirocinio o di ricerca tesi in collaborazione con aziende, enti pubblici, studi professionali, in Italia e all'Estero. Per svolgere tali attività l'Ateneo garantisce la relativa copertura assicurativa (in calce copia delle polizze).


N.B.: *Le presenti schede riassuntive sono state redatte esclusivamente per scopo informativo: i testi ufficiali aventi valore di legge sono le polizze di “Responsabilità Civile” e “Infortunio cumulativa”, in lingua italiana, stipulate dall’Ateneo con le rispettive Compagnie di assicurazione

Contatti

Se sei uno studente o un laureato, puoi contattarci aprendo un ticket sulla tua pagina personale, sezione "tirocini post lauream". Troverai inoltre numerose faq che risponderanno ai tuoi quesiti.