Iscriversi

Immagine
Foto aule studio

Tutti i vincitori, con o senza borsa di studio, devono immatricolarsi entro la scadenza prevista, pena l'esclusione dalla procedura di ammissione al dottorato. 

Per potersi immatricolare è necessario essere in possesso del Codice Fiscale italiano. I vincitori stranieri che non si trovano in Italia dovranno far richiesta del Codice Fiscale italiano attraverso l'Ufficio Consolare o l'Ambasciata responsabile del rilascio del visto di ingresso in Italia.

La procedura di immatricolazione si articola in due fasi ed è completata a seguito dello svolgimento di entrambe.

 

Prima fase: immatricolazione online

I candidati si immatricolano attraverso la procedura Apply pagando contestualmente l’imposta di bollo, la Tassa Regionale per il Diritto allo studio e l’assicurazione.

I candidati ammessi “sotto condizione” possono procedere alla propria immatricolazione esclusivamente previa verifica della condizione, inserendo in Apply i dati relativi a tale titolo, indicando chiaramente tipo di certificazione, votazione, data e luogo di ottenimento.

 

Seconda fase: immatricolazione presso la Scuola di Dottorato

Al termine della procedura di immatricolazione online, è indicata la data e l’ora in cui il candidato deve presentarsi presso gli uffici della Scuola di Dottorato per la seconda fase dell’immatricolazione, comprensiva dell’identificazione, presentando:

  • carta d’identità o passaporto;
  • certificato originale attestante la conoscenza della lingua inglese;

inoltre per candidati che hanno conseguito il titolo di II livello all’estero:

  • certificato originale del test GRE® General Test presentato per l’ammissione al concorso (tranne coloro che hanno indicato tra i Recipients il codice 6994 corrispondente al Politecnico di Torino);
  • certificato del Master Degree e certificato dei relativi esami di profitto in originale redatti in una delle lingue indicate nel bando (Italiano, Inglese, Francese, Portoghese o Spagnolo).

L’assegno di ricerca è incompatibile con una borsa di dottorato. I candidati che hanno in corso attività lavorative devono presentare alla Scuola di Dottorato la dichiarazione sull'attività lavorativa.

La procedura di immatricolazione termina con la consegna al dottorando la Smart Card del Politecnico di Torino. L’avvio della borsa di studio è subordinato al completo espletamento della procedura di immatricolazione. 
 
Per legge i dottorandi beneficiari di una borsa di studio devono aprire una posizione presso la Gestione Separata INPS. L'iscrizione può avvenire esclusivamente in maniera telematica da parte dell’interessato.