Finanziamenti e iniziative di Ateneo

Immagine
Evento H2020@polito

L'Ateneo offre finanziamenti e promuove iniziative mirate a incentivare la qualità della produzione scientifica, la progettualità nella ricerca fondamentale e collaborativa, la partecipazione a progetti di eccellenza, la multidisciplinarietà e l'internazionalizzazione della ricerca.

 

  • Finanziamento per la Ricerca di Base 
    Il finanziamento per la ricerca di base è un contributo individuale riconosciuto dall’Ateneo ai docenti (Ricercatori/Ricercatrici universitari/e a tempo indeterminato, Docenti di I e II Fascia) che, nel triennio precedente all’assegnazione, si sono attivati per il raggiungimento di risultati congruenti con le strategie di ateneo. Esso viene erogato sulla base dell’impegno individuale a perseguire almeno uno degli obiettivi predefiniti in ambito di didattica, di ricerca e capacità di autofinanziamento o di terza missione. L’impiego del finanziamento è vincolato a spese in linea con il piano strategico: PhD, post-doc, visiting professor, attrezzature, pubblicazioni open access e monografie, missioni scientifiche, organizzazione convegni
  • Finanziamento starting grant per RTD-A e RTD-B 
    Il finanziamento Starting Grant è attribuito a Ricercatori e Ricercatrici a tempo determinato sia di tipo A sia di tipo B nel momento in cui prendono servizio o nel momento in cui si verifica il cambio di ruolo con passaggio da tipo A a tipo B. L’assegnazione è finalizzata a fornire un supporto economico iniziale a copertura dei costi necessari all’avvio delle attività di ricerca 
  • Bando per il finanziamento di progetti di Proof of Concept
    Un bando rivolto ai giovani ricercatori e ricercatrici per finanziare la proof of concept di una tecnologia
     
  • Apprendistato per attività di ricerca
    L’Apprendistato per Attività di Ricerca rappresenta per le imprese un’opportunità di sviluppare ricerca e inserire giovani talentuosi/e in azienda. Per gli Atenei apre nuove collaborazioni stabili con le imprese del territorio e contribuisce al rafforzamento della competitività del sistema. Vi possono accedere giovani in possesso della Laurea Magistrale fino al compimento del 30° anno di età. La Regione Piemonte supporta tale processo volto a far emergere una domanda qualificata di conoscenza e innovazione da parte delle imprese in stretta correlazione con gli Atenei. Per ulteriori informazioni e per manifestare il proprio interesse contattare ricerca.apprendistato@polito.it