Ranking di sostenibilità

Il Politecnico di Torino partecipa annualmente a classifiche internazionali che mettono a confronto università di tutto il mondo su obiettivi specifici. In tema di sostenibilità, i più noti sono GreenMetric e THE Impact (Times Higher Education).

THE Impact

Times Higher Education è una rivista periodica che ogni anno crea classifiche internazionali delle università e degli istituti di istruzione superiore. Nel 2018 l'associazione ha lanciato la prima edizione di THE Impact, una classifica innovativa che valuta gli impatti economici e sociali delle università sulla base degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 delle Nazioni Unite.

Nel 2020 il Politecnico di Torino si è classificato al 17° posto tra oltre 470 università internazionali per l'SDG 11 (Città e comunità sostenibili) e all'88° posto tra oltre 377 per l'SDG 13 (Cambiamento climatico).

Nel 2021 si è classificato fra i primi 100 per l'SDG9 Imprese, Innovazione e Infrastrutture) su quasi 800 università, prendendo il massimo del punteggio in tema di Ricerca su industria, innovazione ed infrastrutture, e ottimi riscontri sul numero di brevetti che citano ricerche universitarie e numero di Spin off.

UI GreenMetric

Il ranking internazionale UI GreenMetric nasce nel 2010 su iniziativa dell' Universitas Indonesia e mira a mettere a confronto le azioni e le politiche relative al Green Campus e alla sostenibilità nelle università di tutto il mondo. L'indagine valuta la didattica, la ricerca e la terza missione, oltre alle politiche e alle azioni messe in atto per la gestione del campus (energia, infrastrutture, la mobilità da e verso l'Ateneo, le gestione delle acque e il trattamento dei rifiuti).

Il Politecnico di Torino è presente nelle classifiche di GreenMetric dal 2012 e la sua posizione è in costante crescita. Nel 2021 è rientrato fra i primi 20 classificati a livello mondiale.