Interrompere il Dottorato

Sospensione

Il Dottorato non può essere sospeso e poi ripreso, salvo rari casi quali:

  • maternità
  • grave e documentata malattia 
  • frequenza di tirocinio formativo attivo
  • gravi e documentati motivi personali e familiari, previa espressa autorizzazione del Collegio che verificherà altresì la compatibilità della sospensione con l’attività di ricerca condotta.

Durante il periodo di sospensione lo studente non può compiere alcun atto di carriera, nè ricevere la borsa di studio per chi ne ha diritto. Tutte le scadenze saranno posticipate di un periodo pari alla durata della sospensione.

Rinuncia

Immagine
Polito

È possibile rinunciare al percorso di dottorato in qualsiasi momento, previa comunicazione al Coordinatore del corso e alla Scuola di Dottorato. La rinuncia agli studi comporta l'estinzione dell'intera carriera di dottorato e l'interruzione dell'eventuale borsa percepita e viene formalizzata solo dopo aver saldato eventuali debiti contratti nei confronti del Politecnico. Per ragioni connesse alle procedure di pagamento della borsa è possibile presentare domanda esclusivamente tra il 15 e il 30 di ogni mese e la rinuncia varrà dal 1° del mese successivo. I dottorandi che decidono di sospendere o rinunciare al Dottorato possono farlo attraverso la pagina personale del Portale della Didattica.