Il Corso

Cosa imparerai

Immagine
laboratorio ampolla

Il percorso formativo è organizzato secondo quattro aree di apprendimento:

La prima area di apprendimento è dedicata alla formazione di base, scientifica e di ingegneria industriale: approfondirai i metodi numerici necessari per la risoluzione dei problemi di calcolo (Calcolo numerico) e le conoscenze di meccanica strutturale di interesse per l'ingegnere chimico (Costruzione di apparecchiature per l'industria chimica).

La seconda area di apprendimento è dedicata specificatamente alla ingegneria chimica. attraverso una serie di discipline che presentano:

  • i modelli matematici comunemente utilizzati per descrivere sistemi e processi di trasferimento di materia e energia (Fenomeni di trasporto e fluidodinamica computazionale);
  • i fondamenti scientifici e metodologici per progettare e controllare processi chimici, identificando i comportamenti critici dal punto di vista della sicurezza (Controllo avanzato/tecnica della sicurezza ambientale);
  • le apparecchiature per la conduzione di operazioni unitarie nell'industria di processo (Progettazione di apparecchiature multifase);
  • i principi di funzionamento ed il progetto dei reattori chimici reali, considerando l'influenza degli aspetti fluidodinamici sulla cinetica di conversione (Reattori chimici ed elettrochimici);
  • i processi dell'industria petrolchimica, con l'obiettivo di promuovere lo sviluppo di capacità di interpretazione di un processo chimico su scala industriale e l'uso di modelli matematici idonei a rappresentare il processo (Chimica industriale e simulazione di processo);
  • i fondamenti chimico-fisici necessari per comprendere i principali fenomeni che hanno luogo nei sistemi finemente dispersi;
  • le metodologie necessarie per la stima di proprietà di trasporto ed equilibrio a partire dalla struttura molecolare dei componenti (Chimica fisica applicata).

La terza area di apprendimento è dedicata alla formazione specialistica, rappresentata da insegnamenti a scelta e da quelli previsti dai tre orientamenti.

La quarta area di apprendimento interessa la preparazione della Tesi di Laurea.

Come lo imparerai

Il Corso di Laurea è in italiano inglese.

Imparerai attraverso lezioni frontali, esercitazioni di calcolo in aula e in laboratorio informatico condotte in modo autonomo o in gruppo di lavoro, ma anche mediante prove sperimentali di laboratorio (es. ideazione e sviluppo di processi chimico fisici innovativi), con la presenza di esperti e visite guidate a impianti.

Potrai scegliere di frequentare periodi di studio all’estero tramite progetti Erasmus+ in Europa (Finlandia, Francia, Germania, Olanda, Regno Unito, Spagna, Svezia) e fuori dall’Europa (Canada, Cile, Giappone, USA) o percorsi di doppia laurea organizzati dall’ateneo sulla base di accordi internazionali, ad esempio con l’École Nationale Supérieure de Chimie de Montpellier (Montpellier, Francia), l’Université Catholique de Louvain (Belgio) e la Kungliga Tekniska Högskolan - KTH -Royal Institute of Technology (Stoccolma, Svezia).

Parteciperai a giornate di incontro con industrie e aziende italiane ed Europee interessate ad offrire periodi di tirocinio

Potrai scegliere di svolgere un progetto Tesi in prestigiosi laboratori di ricerca e realtà produttive estere.

Cosa potrai fare dopo

Al termine del percorso di studio potrai accedere al mondo del lavoro come Ingegnera/e chimico e dei processi sostenibili scegliendo fra diversi ambiti professionali:

  • PROGETTAZIONE E COSTRUZIONE DI PROCESSI E IMPIANTI INDUSTRIALI;
  • RICERCA E SVILUPPO nei centri di ricerca pubblici e privati, come addetto e/o coordinatore di attività di ricerca e sviluppo;
  • SUPERVISIONE DI IMPIANTI PRODUTTIVI nelle aziende appartenenti all'industria di trasformazione della materia (chimica propriamente detta, petrolifera e petrolchimica, metallurgica, farmaceutica, alimentare, ecc.) nelle stesse aziende può essere chiamato anche alla gestione delle problematiche ambientali e di sicurezza che essi presentano;
  • COORDINAMENTO TECNICO nelle società di servizi e nella pubblica amministrazione;
  • LIBERA PROFESSIONE E CONSULENZA SPECIALISTICA in favore di aziende e gruppi che non dispongono in proprio di specifiche competenze;

Potrai inoltre completare la tua formazione accademica con il percorso di Dottorato di Ricerca.