Copertina
Da 11 Giu
Seminari e Convegni

Disegnare la città: Dialoghi tra Arte/Artistico e Architettura - Caratteri architettonici e ambientali di Borgata Vittoria

Martedì 11 giugno 2024 alle ore 16.30 si terrà - presso il Centro di documentazione storica e Biblioteca CDS - l'inaugurazione della mostra degli esiti del workshop "Disegnare la città" svoltosi sui caratteri architettonici e ambientali di Borgata Vittoria.

La mostra propone gli esiti di un Workshop che ha voluto creare un dialogo attraverso il disegno tra studenti del Corso di Laurea in Architettura del Politecnico e del Liceo Artistico Cottini. Il disegno, per tutti loro strumento comunicativo attraverso il quale confrontarsi, è inteso qui come un linguaggio in grado di narrare, anche con le sue incertezze e ingenuità grafiche, aspetti di Borgata Vittoria, un luogo denso di una storia stratificata e di tante storie attuali, in cui la varietà di spazi e di architetture, del mercato e delle botteghe, delle persone, nonché di movimenti e suoni, la fanno essere un luogo interessante e suggestivo di Torino.

Insieme agli schizzi degli studenti, in cui segni e colori evocano e interpretano le architetture e molteplici altri aspetti colti dal vivo del nucleo più antico della borgata e dell’area di Parco Dora, recentemente trasformata, viene esposta l’opera collettiva “Disegni e colori raccontano l’anima di Borgata Vittoria: un’opera su tela, come proposta per un intervento di Urbanismo tattico, da realizzare sulla pavimentazione di uno spazio della borgata, per diventarne il riferimento visivo e identificante per un nuovo polo urbano di aggregazione. Un progetto il cui concept sottolinea in modo creativo i caratteri storici e attuali, iconici del suo essere luogo di incontro tra molti aspetti, anche immateriali.

Referente scientifica per il DAD - Politecnico: Pia Davico
Referente scientifica per il Liceo Artistico Cottini di Torino: Rosangela Berghelli
Docenti: Pia Davico, Rosangela Berghelli, Ornella Bucolo, Nadia Cervellera, Sandra Ferroni, Matteo Gatti, Pietro Merlo, Daniela Miron, Claudio Sframeli, Claudio Rabino

La mostra proseguirà sino al 28 giugno.

Info e contatti:
daniela.miron@polito.it