Lorenzo Pallante

Personale esterno - docente esterno e/o collaboratore didattico

Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Aerospaziale (DIMEAS)

Personale esterno - dottorando interateneo (unito)

Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Aerospaziale (DIMEAS)

Profilo

Interessi di ricerca

Machine learning
Molecular dynamics
Molecular modelling
Rational drug design

Biografia

Lorenzo Pallante (Italia, 1994) è attualmente studente di dottorato presso il Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Aerospaziale del Politecnico di Torino sotto la supervisione del Prof. Marco Agostino Deriu. Lorenzo Pallante ha conseguito la sua laurea in Ingegneria Biomedica presso il Politecnico di Torino (Torino, Italia) nel 2016 dopo un tirocinio universitario finalizzato alla creazione e caratterizzazione di membrane nanofibrose per la medicina rigenerativa. Nel 2019, ha conseguito il suo M.Sc. cum laude in Ingegneria Biomedica presso il Politecnico di Torino (Torino, Italia). Durante la sua tesi magistrale, intitolata "Human Tubulin Conformational Dynamics and Global Correlations Driven by Colchicine Binding", ha studiato i cambiamenti conformazionali di diversi isotipi di tubulina umana indotti dalla presenza di colchicina mediante modellazione molecolare. Da giugno a ottobre 2019, ha continuato la sua ricerca come assegnista di ricerca presso il Politecnico di Torino. Da novembre 2019 è iscritto a un programma di dottorato di ricerca congiunto dell'Università di Torino e del Politecnico di Torino in Bioingegneria e Scienze Medico-Chirurgiche incentrato sulle basi molecolari della meccanica subcellulare, indagate mediante tecniche di modellazione computazionale, quali la dinamica molecolare, il docking molecolare, tecniche di enhanced sampling, progettazione razionale di farmaci, e strumenti di intelligenza artificiale, quali algoritmi basati su apprendimento automatico e modellazione di reti di pathway. Le sue ricerche si concentrano principalmente sulla comprensione del rapporto struttura-funzione nel comportamento fisiologico e patologico delle proteine. Per esempio, parte della sua ricerca si concentra sui recettori del gusto per esplorare i meccanismi atomistici che guidano la trasduzione e per prevedere a priori il gusto suscitato. Ha esperienza pratica con lo scripting bash, Python, C e MATLAB, e parla fluentemente italiano e inglese. È inoltre autore di 4 articoli su riviste peer-reviewed e ha partecipato a tre workshop internazionali anche come relatore.

Competenze

Settori ERC

LS2_10 - Bioinformatics
LS2_14 - Biological systems analysis, modelling and simulation
LS1_8 - Biophysics (e.g. transport mechanisms, bioenergetics, fluorescence)
LS2_11 - Computational biology
PE8_13 - Industrial bioengineering
LS1_1 - Molecular interactions
LS5_11 - Neurological disorders (e.g. Alzheimer’s disease, Huntington’s disease, Parkinson’s disease)
LS2_13 - Systems biology

SDG

Goal 3: Good health and well-being

Didattica

Insegnamenti

Corso di laurea magistrale

MostraNascondi A.A. passati

Ricerca

Gruppi di ricerca

Pubblicazioni

Coautori PoliTO

Pubblicazioni degli ultimi anni Vedi tutte le pubblicazioni su Porto@Iris

Mostra altre pubblicazioniMostra meno pubblicazioni