Research database

NA - An algorithm for progressive neuro-degenerative motor neurons diseases to automate hospital rooms/home environments by combining Building Information Modeling, Virtual Reality and Internet of Things

Duration:
6 months (2021 - 2022)
Principal investigator(s):
Project type:
Corporate-funded and donor-funded research
Funding body:
PRIVATI (CSP-LINKS)
PoliTo role:
Coordinator

Abstract

Il sistema “An Algorithm For Progressive Neuro-Degenerative Motor Neurons Diseases To Automate Hospital Rooms/Home Environments By Combining Building Information Modeling, Virtual Reality And Internet Of Things” vede l’implementazione di un inedito algoritmo che partendo dalle informazioni contenute in un modello BIM (building information Modeling) parametrico, crea un sistema scalabile ed estensibile, integrandolo con la tecnologia IoT per il controllo dell’automazione indoor. Sfruttando il modello 3D, si permette la navigazione all’interno del modello a pazienti che soffrono di degrado ai motoneuroni (risultano inabili nel movimento degli arti, mentre presentano cognitività intatta ed hanno il controllo dei movimenti oculari) e consente l’interazione con oggetti comuni quali sistemi elettrici, porte, finestre. Questa interazione si traduce in output reali, il sistema IoT, raccogliendo gli input inviati dagli utilizzatori, che utilizzeranno un hardware dotato di sensore per il tracciamento oculare, permette di controllare l’ambiente grazie all’attivazione di attuatori e di monitorare i parametri ambientali attraverso i dati condivisi dai sensori. Il BIM è una metodologia che parte dal modello tridimensionale dell’edificio (in questo caso dell’abitazione, del centro ospedaliero, della casa di cura); con la vera peculiarità del fatto che il modello non è solamente una rappresentazione in termini puramente geometrici dell’edificio; ma si tratta di una ricostruzione virtuale del progetto, attraverso l’impiego di componenti che sono gli equivalenti virtuali di quelli utilizzati nella realtà (muri, solai, pilastri, tetti…). Il BIM contiene dunque numerose tipologie di informazioni, che rendono il modello molto più informativo di un comune modello 3D. Partendo da questa base, risulta molto forte l’assonanza e l’alleanza precoce con il mondo IoT. Il modello BIM, inteso come database di oggetti e delle loro proprietà, può essere manipolato in modo da contenere informazioni relative agli oggetti IoT presenti nell’ambiente (stato, valore attuale, ultimo utilizzo). Grazie all’assonanza BIM/IoT, si vuole in questa sede presentare un sistema di comunicazione oculare inedito, che possa aumentare il livello di autonomia dei pazienti che hanno perso le funzionalità dei motoneuroni.

People involved

Departments

Keywords

ERC sectors

SH3_12 - Digital social research
PE8_3 - Civil engineering, architecture, maritime/hydraulic engineering, geotechnics, waste treatment
PE8_11 - Sustainable design (for recycling, for environment, eco-design)

Sustainable Development Goals

Obiettivo 3. Assicurare la salute e il benessere per tutti e per tutte le età|Obiettivo 9. Costruire un'infrastruttura resiliente e promuovere l'innovazione ed una industrializzazione equa, responsabile e sostenibile

Budget

Total cost: € 39,040.00
Total contribution: € 39,040.00
PoliTo total cost: € 39,040.00
PoliTo contribution: € 39,040.00