Anagrafe della ricerca

CRRT linea 2 - Sistema di campionamento e monitoraggio della depurazione in pazienti dializzati in terapia intensiva

Durata:
12 mesi (2023 - 2024)
Responsabile scientifico:
Tipo di progetto:
Ricerca da Enti privati e Fondazioni
Ente finanziatore:
PRIVATI (Compagnia di San Paolo)
Codice identificativo progetto:
117473
Ruolo PoliTo:
Contraente Unico

Abstract

La “Continuous Renal Replacement Therapy” (CRRT) è una modalità di supporto d’organo extracorporea ampiamente utilizzata in terapia intensiva nei pazienti critici colpiti da danno renale acuto. Il sangue è trattato in maniera continua (24ore/gg) e l’acqua plasmatica e i soluti di scarto vengono rimossi dal sangue attraverso il passaggio nell’emodiafiltro della macchina. Il processo di depurazione porta alla formazione di un liquido di scarto: l’effluente, la cui quantità prodotta nell’unità di tempo (dose effluente) è il metodo più utilizzato e validato nella CRRT per impostare la terapia dialitica e per quantificare l’entità della depurazione effettuata nel corso della terapia. La dose effluente è quindi una stima indiretta dell’eliminazione dei soluti come prodotti di scarto (clearance). La clearance è un concetto soluto dipendente, principalmente legato alla capacità della membrana di emodiafiltrazione di lasciarsi attraversare dal soluto stesso per gradiente di concentrazione o di pressione. Durante la CRRT, la capacità del soluto di oltrepassare la membrana ed essere eliminato all’interno dei fluidi di scarto si riduce però in maniera dinamica ed imprevedibile a causa del fenomeno di membrane fouling, un processo stocastico per il quale molteplici fenomeni riducono significativamente il passaggio transmembrana dei soluti. Tale riduzione di clearance transmembrana porta ad una differenza sostanziale tra la dose realmente erogata e quella prescritta. Il membrane fouling è quindi potenzialmente responsabile di un sottotrattamento deleterio del paziente ed è evidente come una misurazione accurata e routinaria della dose realmente erogata, fortemente raccomandata dall'Acute Dialysis Quality Initiative (ADQI), si renda essenziale al fine di adattare i trattamenti extracorporei ai reali bisogni del paziente (prescrizione dinamica). Da queste considerazioni nasce il bisogno di elaborare un sistema che consenta in modo costo-efficace, in tempo reale e a letto del paziente di ottenere misurazioni della dose realmente erogata. Ciò permette di adattare le impostazioni di trattamento e compensare il decadimento di prestazioni della membrana nel tempo evitando così il sottotrattamento del paziente e garantendo una miglior efficienza nelle terapie di CRRT.

Persone coinvolte

Dipartimenti coinvolti

Parole chiave

Settori ERC

LS7_1 - Medical engineering and technology

Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (Sustainable Development Goals)

Obiettivo 3. Assicurare la salute e il benessere per tutti e per tutte le età

Budget

Costo totale progetto: € 98.645,20
Contributo totale progetto: € 98.645,20
Costo totale PoliTo: € 98.645,20
Contributo PoliTo: € 98.645,20