Anagrafe della ricerca

SAFEST – Strategia per l’Amministrazione di Freni Elettro-attuati e Sistemi di Trazione

Durata:
6 mesi (2024 - 2024)
Responsabile scientifico:
Tipo di progetto:
Ricerca da Enti privati e Fondazioni
Ente finanziatore:
PRIVATI (CSP)
Ruolo PoliTo:
Contraente Unico

Abstract

L’applicazione proposta è un Sistema di Controllo per uno o più Motori elettrici, a cui è integrato un sistema frenante elettro attuato, che si propone di ottimizzare gli scambi elettrici tra motore elettrico e freno, massimizzando gli effetti della frenata rigenerativa RB disponibile al motore elettrico e garantire la prestazione della frenata del veicolo. Il sistema considera i parametri critici in modo da massimizzare le efficienze frenanti, quali la temperatura del componente critico del freno o della batteria o del motore. Il controllo è costituito da parametri di input inviati da sensori, ricevuti dalla ECU centrale. La ECU ripartisce la frenata richiesta in 4 valori di coppia richiesta su ognuno dei sistemi trazione e decelerazione del veicolo. La coppia viene richiesta ripartendo tra frenata rigenerativa e freno elettro attuato seguendo uno dei quattro stati: 1) Baseline, che prevede di utilizzare tutta la capacità frenante della RB in modo da recuperare il massimo quantitativo di energia cinetica possibile. Nel caso in cui la RB non sia sufficiente a soddisfare la coppia richiesta dalla ECU centrale su ogni blocco, la stessa ECU richiederà la differenza tra massima RB e la domanda di coppia al freno elettro-attuato, minimizzandone l’utilizzo. 2) Disconnected, in cui la ECU richiederà al controller di isolare il blocco dal blocco batteria. La coppia frenante verrà così generata ripartendo tra RB e freno elettro-attuato in modo tale che la RB generi la quantità di corrente tale da attivare il freno a sufficienza per ottenere cumulativamente la coppia ottimale per rispondere alla richiesta di frenata del driver. 3) Full Brake: disattivazione della RB richiedendo che la coppia richiesta sia fornita esclusivamente dal freno. La batteria in questa configurazione sarà in modalità di scarica rispetto al corner in modalità “full brake”. 4) Full Regenerative:disattivazione del freno richiedendo la domanda di coppia esclusivamente alla RB. L’ECU determina la coppia di frenata per ogni ruota, valuta i segnali ricevuti dalle ECU periferiche per definire la frenata ottimale migliorando le condizioni termiche energetiche e dinamiche dei componenti. Il sistema di controllo proposto permette di ottimizzare il comportamento energetico del veicolo (assicurando la richiesta del driver) e quello termico di sottosistemi altrimenti critici.

Persone coinvolte

Dipartimenti coinvolti

Parole chiave

Settori ERC

SH2_7 - Environmental and climate change, societal impact and policy
PE7_11 - Components and systems for applications (in e.g. medicine, biology, environment)
PE7_3 - Simulation engineering and modelling

Budget

Costo totale progetto: € 50.000,00
Contributo totale progetto: € 50.000,00
Costo totale PoliTo: € 50.000,00
Contributo PoliTo: € 50.000,00