Protocolli di Intesa, Accordi di mobilità studenti (non Erasmus+), Accordi di doppio titolo o di percorso congiunto

Le proposte di accordo possono provenire dai docenti dell'Ateneo o da Università estere. In entrambi i casi è necessario che un docente dell'Ateneo si faccia carico di proporre la stipula dell'accordo.

L'Ufficio Relazioni Internazionali procede con l'Università estera alla negoziazione e definizione dell'Accordo supportando contemporaneamente il processo di approvazione interno all'Ateneo.

Il docente che intende proporre l'accordo deve contattare l'Ufficio Relazioni Internazionali e compilare un form apposito (Scheda Proposta Accordo) per l'approvazione del Vicerettore per l'Internazionalizzazione (Protocolli di Intesa ) e dei Vice-rettori per l'Internazionalizzazione e la Didattica (Accordi di mobilità studenti e Accordi di doppio titolo).

Le proposte di protocolli di intesa vengono sottoposte all'approvazione del Vice-Rettore per l'Internazionalizzazione e gestite dall'Ufficio Relazioni Internazionali che procede con l'Università straniera alla negoziazione e definizione dell'Accordo.

Le proposte di Accordi di mobilità studenti e Accordi di doppio titolo vengono preliminarmente analizzate dall'Ufficio Relazioni Internazionali e quindi inviate a Collegi e Dipartimenti per una valutazione dell'interesse a collaborare ed una formale approvazione.

Nel caso in cui le proposte di accordo di mobilità studenti e di doppio titolo o altro tipo percorso internazionale presentino considerevole non- conformità rispetto alle regole previste dagli standard di Ateneo (cfr. Allegati a Regolamento Convenzioni e Contratti, modelli di accordi di mobilità e doppio titolo), è necessaria l'approvazione da parte del Consiglio di Amministrazione.

Successivamente, l'Ufficio Relazioni Internazionali predispone la bozza di Accordo da sottoporre all‘Università Partner, che può effettuare eventuali richieste di modifica, fino a ottenere una versione finale e proseguire con l'iter di firma per la formalizzazione di quanto concordato.